EFFETTI DEL MASSAGGIO IN GRAVIDANZA SU ANSIA, DOLORI E DEPRESSIONE

pfadmin 23 marzo 2012 0
EFFETTI DEL MASSAGGIO IN GRAVIDANZA SU ANSIA, DOLORI E DEPRESSIONE

In uno studio di Field del 1999, sono stati studiati gli effetti di un massaggio di 20 minuti alla settimana per cinque settimane, su un gruppo di tredici donne nel secondo trimestre di gravidanza, comparandoli con quelli misurati in un gruppo di controllo, dove le donne invece di ricevere il massaggio venivano inserite in un gruppo di rilassamento.

I risultati ottenuti suggeriscono nel breve termine che il massaggio, rispetto al gruppo di rilassamento, migliora l’umore delle donne e diminuisce i dolori riportati alla schiena. Entrambi i gruppi ottengono, invece, effetti sull’ansia e sui dolori alle gambe. A lungo termine i dati ottenuti suggeriscono che il sonno nel gruppo sperimentale migliora rispetto al gruppo di controllo, che i livelli di norapinefrina scendono significativamente solo nel primo gruppo, mentre quelli di dopamina aumentano in entrambi. Infine, il primo gruppo ha riportato significativamente meno complicazioni ostetriche e meno parti prematuri rispetto al gruppo di controllo.

In un altro studio condotto da Field e altri del 2004, sono stati studiati gli effetti sulla depressione pre-parto in 84 donne depresse nel secondo semestre di gravidanza. Un gruppo ha ricevuto i massaggi di 20 minuti una volta alla settimana per 16 settimane, un altro gruppo ha seguito per lo stesso tempo un corso di rilassamento muscolare progressivo e un terzo gruppo ha ricevuto le cure di routine.

L’analisi dei dati rivela, nel gruppo che ha ricevuto il massaggio, un incremento dei livelli di serotonina e di dopamina, un decremento dei livelli di cortisolo e di norapinefrina. L’incremento nella serotonina correla con il miglioramento dell’umore e la diminuzione del cortisolo con una minor ansia. Questo gruppo ha successivamente avuto minori complicazioni ostetriche rispetto al secondo. Inoltre, il primo gruppo ha riportato una minor sofferenza alle gambe e alla schiena, sia dopo la prima seduta che dopo l’ultima, mentre il secondo gruppo ha riportato dei miglioramenti significativi solo dopo la prima. Il terzo gruppo non ha ottenuto miglioramenti significativi in nessuna scala e ha avuto il maggior numero di complicazioni ostetriche.

I dati sono stati anche confrontati con quelli di donne non depresse e ciò che è emerso è che, alla fine del trattamento col massaggio, i livelli delle donne depresse che hanno ricevuto il massaggio si avvicinano ai livelli delle donne non depresse.

 Dott.ssa Laura Casetta

 

Bibliografia

Field, T. M., Hernandez-Reif, M., Hart, S., Theakston, H., Schanberg, S., Kuhn, C., and Burman, I. (1999). Pregnant women benefit from massage therapy. Journal of Psychosomatic Obstetrics and Gynecology 20: 31-38.

Field, T., Diego, M., Dieter, J., Hernandez-Reif, M., Schanberg, S., Kuhn, C., et al. (2004). Prenatal depression effects on the fetus and the newborn. Infant Behavior and Development, 27, 216–229.

Leave A Response »