STUDI SUGLI EFFETTI DEL MASSAGGIO IN GRAVIDANZA

pfadmin 22 marzo 2012 0
STUDI SUGLI EFFETTI DEL MASSAGGIO IN GRAVIDANZA
Da una rassegna sugli studi effettuati riguardo gli effetti del massaggio in gravidanza, tema approfondito da molti ricercatori, emerge il grande contributo di Tiffany Field, fondatrice del Touch Research Institute (TRI) dell’o­spedale dell’Università di Miami. In particolare, emerge che gli effetti del tocco e del massaggio sono stati studiati, sotto il profilo dei sintomi, rispetto a:
  • l’ansia riportata dalla donna
  • i disturbi posturali, come il mal di schiena e i problemi di circolazione nelle gambe
  • la comparsa e il trattamento della depressione pre e post-partum
  • il parto prematuro
  • la durata e dolorosità del travaglio
  • la relazione tra la donna incinta e il suo partner.

Tutti gli studi convergono nel dimostrare gli effetti significativamente positivi del massaggio rispetto ad ognuna delle categorie sopracitate. Poiché è noto che durante la gestazione è sconsigliata l’assunzione di molti farmaci, il massaggio può essere una prassi per la prevenzione o una terapia per intervenire su disagi fisici o psicologici di lieve o media entità.

Inoltre, il massaggio è un intervento economico, sia a livello personale che sociale: costa meno di una psicoterapia e meno dell’intervento ospedaliero che può subentrare nel momento in cui si presentino complicazioni come, ad esempio, la nascita prematura e tutto ciò che ne consegue. Inoltre, gli effetti del massaggio sono stati dimostrati non solo se questo è effettuato da un professionista, ma anche nel caso in cui sia eseguito dal partner della donna o da una persona per lei significativa, opportunamente istruiti.

Dott.ssa Laura Casetta

Bibliografia

Field, T. (2001). Touch. The MIT Press, Cambridge, MAField, T. (2001). Touch. The MIT Press, Cambridge, M.

Leave A Response »