RICONOSCERE I SEGNI DEL DESTINO, 27 e 28 settembre 2013

pfadmin 9 giugno 2013 0
RICONOSCERE I SEGNI DEL DESTINO, 27 e 28 settembre 2013

Venerdì 27 e Sabato 28 Settembre 2013 dalle 10.00 alle 17.00

Seminario teorico-esperienziale

Questo workshop teorico-esperienziale è centrato sull’esplorazione e l’attraversamento dell’Esperien­za di Base del Percepire.

Percepire significa prendere consapevolezza del mondo  sensoriale attraverso le diverse Funzioni del proprio Sé, sia quelle che generano pensieri, credenze, ricordi, giudizi, fantasie, progetti, ma anche quelle che danno la consapevolezza di quello che stiamo sentendo, pensando, percependo o facendo. L’essere consapevoli della nostra esperienza, disattivando il pilota automatico (es. una tachicardia) che semplicemente ci guida senza che si conosca la direzione, ci permette di individuare i nostri Funzionamenti di Fondo.

Il Funzionamento di Fondo rappresenta la struttura che l’individuo utilizza per interagire con la realtà e le diverse esperienze vissute di cui si avvale per trovare delle spiegazioni, per filtrare le percezioni e per guidare il proprio sviluppo.

Quando le sensazioni e le percezioni sono state confuse vengono mescolate con le fantasie interne le quali non hanno potuto vivere la piena soddisfazione dei loro bisogni fondamentali. In questo modo risulta impedita la possibilità di scegliere dei compagni di vita in grado di soddisfare i bisogni di affetto e condivisione.

Riferimenti teorici


Il Funzionalismo Moderno, sulla cui epistemologia si basa il costrutto clinico della Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale, nasce dalla necessità di integrare nella teoria e nella pratica psicoterapeutica le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica sull’integrazione del Sé. In questa nuova prospettiva, non ha, dunque, più senso parlare di mente o di corpo, ma più correttamente si fa riferimento all’organismo nella sua interezza e pienezza di Funzionamenti.

Il Neofunzionalismo, neutralizzando ogni forma di dualismo, si concentra su Funzionamenti che appartengono ad ogni essere vivente umano, ma che sono spesso visibili anche in specie animali. Infatti, un movimento, un comportamento che esprime Forza, Tenerezza, Protezione, Contatto, è un Funzionamento riconoscibile ed individuabile non solo nella razza umana, ma anche in molte specie animali. Ogni Funzionamento di fondo (o Esperienza di Base) è predisposto da un preciso quadro di Funzioni.

Ciascun piano del Sé (Piano Emotivo, Piano Cognitivo, Piano Posturale, Piano Fisiologico) si differenzia dagli altri per la specificità delle sue Funzioni. Le Funzioni si modulano affinché l’organismo possa esprimere ciascuno dei suoi Funzionamenti di base (o Esperienze di Base) nel modo più ampio possibile.

Contenuti


  • Riconoscere alcuni propri limiti e carenze non come qualcosa da correggere, ma come fragi­lità insite nella natura umana
  • Sperimentare alcune situazioni temibili, abbandonando lo stile di coping di evitamento o ipercompensazione
  • Aiutare all’accettazione del principio di reciprocità che è alla base delle relazioni umane, secondo cui il valore fondamentale è l’uguaglianza nei diritti
  • Provare ad esprimere alcuni dei propri bisogni e propri sentimenti nel momento in cui si manifestano,  rispetto ad esprimerli successivamente o al non esprimerli affatto
  • Costruire la capacità di accettare e imparare dagli errori. Smettere di essere ossessionati dalla paura di sbagliare

Destinatari


Il percorso formativo è rivolto a tutti coloro, inclusi studenti, che intendono sviluppare l’attenzione a sé e alle proprie percezioni per riuscire a sviluppare una vita ricca e piena di significato in grado di soddisfare i propri bisogni.

Metodologia


Il lavoro di gruppo prevede momenti di esperienza pratica, di condivisione dei vissuti e di riflessione teorica sul tema.

Le tecniche utilizzate fanno riferimento alla matrice della Psicologia Funzionale: si proporranno attività in gruppo ed in coppia con tecniche psicocorporee di contatto, tocco e massaggio; un lavoro che coinvolge le Esperienze di Base del Sé per il riconoscimento e l’integrazione delle proprie emozioni, sensazioni e vissuti.

Trainers


Dott. Luca Rizzi  Psicologo, Psicoterapeuta Funzionale, socio S.I.F.

Dott.ssa Debora Trabucchi  Psicologa

 

Adesioni ed iscrizioni


La quota di partecipazione al corso formativo è di €100 + IVA e andrà versata nella prima giornata di corso.

L’adesione va segnalata alla segreteria dell’Associazione Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale – Istituto S.I.F. di Padova entro il 23 settembre 2013. L’iscrizione può avvenire via telefonica, o inviando il modulo retro stampato via e-mail o fax.

 

È necessario un abbigliamento comodo (es. tuta e calzini)

Volantino con scheda di iscrizione


Resta aggiornato su Attività, Seminari, e Workshop!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »