TOCCARE È COMUNICARE

pfadmin 11 giugno 2013 0
TOCCARE È COMUNICARE

Corso Teorico – Esperienziale
Suddiviso in 3 cicli di sei incontri serali

Il tatto è stato descritto come il più importante organo di senso per entrare in contatto con il mondo esterno. Senza di esso la vita è pressoché impossibile (Barnett, 1972). Il Contatto è un’esperienza che si sviluppa nell’interazione reciproca tra due sistemi del Sé attraverso più livelli e più Funzioni; esso rende possibile un toccare insieme (cum-tactum), sentire dentro e percepire intima vicinanza con l’altro (empatia). All’interno del contatto, il tocco fisico, corporeo, apre la possibilità di collegarsi alla memoria corporea, di poterla richiamare, di produrre cambiamenti nei vissuti, riconnettendoli al Funzionamento del Sé e ricostruendone l’integrazione. Il tocco è utilizzato nella psicoterapia con varie modalità e finalità mediante una “presenza mirata del Sé ausiliario del terapeuta” (Rizzi,  2011).

Il toccare è più di una stimolazione sensoriale: il toccare è comunicare con l’altro e diversi tipi di tocco possono trasmettere diverse emozioni (Hertenstein, 2002).  Se una persona è nervosa, o serena, oppure triste, lo si percepirà dal suo tono di voce, dalla sua espressione del viso, ma anche dal modo di essere toccati da lei. Il tocco assume, proprio come la voce, significati diversi sulla base delle sue caratteristiche (intensità o pressione, dove si è toccati, velocità, costanza e prevedibilità, temperatura, durata del contatto, ampiezza dell’area toccata, etc). La combinazione di queste caratteristiche dà origine a moltissimi modi di toccare, ma solo alcuni riescono a suscitare in modo univoco determinate emozioni ed Esperienze. Il tocco, nella sua complessità, è un linguaggio universale, e in quanto tale può essere codificato, e, quindi, descritto nelle sue componenti, e decodificato, vale a dire può assumere un significato. Esso diventa tanto più importante quanto più gli altri mezzi comunicativi (il parlare, la vista, l’udito, …) sono compromessi, non sviluppati o non conosciuti e, quindi, un modo fondamentale e insostituibile per entrare in relazione col neonato, coi bambini con disturbi dello spettro autistico, con gli anziani dementi, con i malati.

Il Tocco è fondamentale anche nella coppia, per sviluppare l’empatia e la comprensione profonda dell’altro, nel Benessere e nella Piacevolezza.

 

Barnett, K. (1972). A theoretical construct of the concepts of touch as they relate to nursing. Nursing Research, 21, 102-110.

Hertenstein, M.J. (2002). Touch: its comunicative functions in infancy. Human Development, 45, 70-94.

Rizzi, G., Rizzi, L., Casetta, L. (2011). Il Tocco Massaggio Funzionale Integrato. Padova: Upsel Domeneghini.

Strutturazione del corso

L’Associazione Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale di Padova propone un corso teorico-esperienziale suddiviso in 3 cicli di 6 incontri ciascuno, per approfondire i diversi tipi di Tocco che possono essere utilizzati per portare l’altro in una specifica Esperienza all’interno di una relazione empatica. Gli incontri si svolgeranno di lunedì, dalle 19.00 alle 20.30, secondo il calendario.

In ogni incontro, della durata di un’ora e mezza, verrà approfondito un determinato tipo di tocco che verrà, poi, applicato ad uno specifico distretto corporeo. Il tocco verrà prima mostrato da un docente sul partecipante e, successivamente, tutti i partecipanti, a coppie, verranno guidati, attraverso le parole dei docenti, nell’esecuzione del tocco. Alla fine ci sarà un momento di raccolta dei vissuti rispetto all’esperienza proposta e alle difficoltà emerse.

Calendario

Primo ciclo: TOCCO PER LE SENSAZIONI E PER IL MOVIMENTO

5 NOVEMBRE – MANI
12 NOVEMBRE – SCHIENA
19 NOVEMBRE – GAMBE
3 DICEMBRE – CUOIO CAPELLUTO
10 DICEMBRE – MOVIMENTO PER L’APERTURA
17 DICEMBRE – MOVIMENTO E PROTEZIONE

Secondo ciclo: TOCCO PER L’ALLENTAMENTO E TOCCO PER RICONNETTERE

14 GENNAIO – COLLO-SPALLE
21 GENNAIO – SCHIENA
28 GENNAIO – GAMBE
11 FEBBRAIO – CRESTE ILIACHE
18 FEBBRAIO – SCHIENA
25 FEBBRAIO – TUTTO IL CORPO

Terzo ciclo: TOCCO REGRESSIVO E TOCCO PER LA TENEREZZA

11 MARZO – VISO
18 MARZO – PIEDI
25 MARZO – TESTA
8 APRILE – GAMBE
15 APRILE – PANCIA
22 APRILE – CUOIO CAPELLUTO

Eventuali date potranno essere modificate lungo il percorso formativo.

Costi

Il costo di un ciclo di sei incontri è di 100 euro da pagare il primo giorno di ogni ciclo. Ogni ciclo di incontri è indipendente dagli altri.

Destinatari del corso

Possono partecipare al corso tutti gli interessati, senza particolari pre-requisiti teorici o pratici. Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Possono aderire al corso anche coppie, interessate ad approfondire il tema del Cotatto e dell’empatia. A questo proposito, su richiesta, potrà essere messo a disposizione dal Centro un servizio di Baby-sitting. 

Adesioni e iscrizioni

L’iscrizione va inviata specificando nome e cognome, professione a l.rizzi@psicoterapiafunzionale.it.

Il corso è aperto a un numero massimo di 20 partecipanti.

L’inserimento di nuovi iscritti

Il corso è aperto a un numero massimo di 20 partecipanti.

L’inserimento di nuovi iscritti può essere fatto in qualsiasi momento.

Docenti

L. Rizzi: Psicologo, Psicoterapeuta S.I.F. Si occupa della ricerca in ambito clinico, sport, gerontologia, formazione e relazione e contatto genitori-figli; conduttore di gruppi, in ambito clinico, formativo e benessere. Formazione presso il Touch Research Institute dell’Università di Miami. Infine, è coautore del libro “Il tocco e massaggio Funzionale Integrato” e di “Intervenire sullo stress: gruppi benessere e valutazione”.

L. Casetta: Psicologa Sperimentale, Psicoterapeuta Funzionale. Si occupa di ricerca sull’utilizzo della musica in Psicoterapia Funzionale, sugli effetti del Tocco Massaggio Integrato e sugli effetti della terapia Funzionale su pazienti disabili psichici. Trainer nel corso di Tocco e Massaggio Integrato, anche nella sua applicazione in gravidanza e nel periodo neonatale. Formazione presso il Touch Research Institute dell’Università di Miami. Infine, è coautore del libro “Il tocco e massaggio Funzionale Integrato” e di  “Intervenire sullo stress: gruppi benessere e valutazione”.

Si prega di indossare un abbigliamento comodo (es. tuta e calzini)

Volantino toccare è comunicare


Resta aggiornato su Attività, Seminari, e Workshop!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »