Le tecniche espressive nella riabilitazione: l’intervento Funzionale nella disabilità, 30 novembre 2013 – 11 crediti ECM

pfadmin 4 settembre 2013 0
Le tecniche espressive nella riabilitazione: l’intervento Funzionale nella disabilità, 30 novembre 2013 – 11 crediti ECM

Sabato 30 Novembre 2013 dalle 9:00 alle 18:30

Il corso ha ottenuto 11 crediti ECM per le professioni di: Psicologi (tutte le discipline), Fisioterapisti, Infermieri professionali, Infermieri pediatrici, Terapisti occupazionali, Educatori professionali, Terapisti della neuro e della psicomotricità, Logopedisti, Medici neuropsichiatri infantili

Nell’ottica Funzionale alcuni disfunzionamenti sono già insiti nella disabilità. Possono essere colpite funzioni motorie, funzioni verbali e simboliche o funzioni percettive; queste alterazioni, però, non sono limitate ad una singola funzione, ma si allargano anche ad altri piani, determinando ulteriori difficoltà. Il diversamente abile, per compensare al proprio deficit, tende ad ipersviluppare altre funzioni rimaste integre, come tentativo di riorganizzare la propria vita e affrontare la quotidianità: le persone con deficit motori, per esempio, aumenteranno il controllo attraverso lo sguardo e i movimenti della testa e del collo, aumenteranno l’attenzione visiva per essere pronti ad individuare un pericolo, a chiedere aiuto o a fuggire a seconda delle situazioni. Quindi, gli squilibri riguardano non solo i funzionamenti alterati dall’handicap, ma anche tutti quelli ipersviluppati per compensazione, che proprio per questo sono spesso disarmonici e stereotipati. Diventa, pertanto, importante, individuare tecniche d’intervento per armonizzare le risorse di adattamento del diversamente abile e per compensare le sue carenze.

Nel presente corso verranno utilizzate tecniche affini alla Danzamovimento terapia e al Teatroterapia anche con nozioni di base sulla messa in scena di uno spettacolo.

Programma

9.00-10.00 Introduzione al Modello Funzionale

10.00-11.30 Tecniche di danza e movimento

11.30-13.00 Tecniche di Contact Improvisation

Pausa pranzo

14.00-15.00 La Disabilità nel Neofunzionalismo

15.00-16.30 Tecniche di gioco e improvvisazione teatrale

16.30-18.00 Attività esperienziali di gruppo: Controllo e Contatto

18.00-18.30 Compilazione questionari di apprendimento

Riferimenti teorici

Il modello della Psicologia Funzionale (Rispoli, 1994) guarda il mondo affettivo delle emozioni, il mondo cognitivo con i ricordi, il simbolico e l’immaginativo, il linguaggio dei movimenti e delle posture, i sistemi psicofisiologici come Piani integrati in cui il Sé si organizza, e permette di intervenire con un’operatività capace di soddisfare i bisogni del Sé in modo integrato ed armonioso.
Secondo il Modello Funzionale, il bambino è un essere integrato fin dalla nascita, i cui Bisogni fondamentali devono essere soddisfatti mediante delle Esperienze (Esperienze di Base) che vanno attraversate più volte in modo pieno, positivo e soddisfacente.

Docenti

Dott.ssa Francesca Galvani  Psicologa, Psicoterapeuta Funzionale, socia S.I.F.

Dott.ssa Roberta Lubrano  Psicologa, Psicoterapeuta Funzionale, Coreografa

Adesioni e iscrizioni

Il corso è aperto a un numero massimo di 25 partecipanti.

Il costo dell’iscrizione è di 100 euro. Per studenti e specializzandi è di 80 euro.

Per iscriversi, inviare tramite e-mail la scheda di iscrizione e la ricevuta del bonifico bancario a info@psicoterapiafunzionale.it.

Il bonifico va intestato a:

Associazione Centro di Psicologia e
Psicoterapia Funzionale – Istituto SIF di Padova
UNICREDIT BANCA
Filiale di Padova Via Verdi
C/C 000100438593
IBAN IT 28Y02008 12123 000100438593

Si prega di indossare un abbigliamento comodo (tuta e calzini)

 Volantino con scheda di iscrizione


Resta aggiornato sui corsi ECM!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »