MUOVERSI IN AUTONOMIA NEL PIACERE DI SÉ E CON IL VALORE DELLO STARE INSIEME, 5 e 6 dicembre 2013

pfadmin 11 novembre 2013 0
MUOVERSI IN AUTONOMIA  NEL PIACERE DI SÉ  E CON IL VALORE DELLO STARE INSIEME, 5 e 6 dicembre 2013

Introduzione

Autonomia è saper gestire le nostre buone “carte”, le nostre risorse, da giocare nell’articolato intreccio di socializzazioni in cui siamo immersi e di non essere più nel bisogno e necessità dell’altro.

La laboriosa ape sa mostrarci bene questo concetto con il suo movimento: svolge, in ogni fase della sua vita, una precisa funzione nell’alveare in base allo sviluppo progressivo di capacità che le permettono di portare avanti, in autonomia, compiti sempre più complessi: in questo modo sa prendersi un proprio ruolo all’interno di un’organizzazione complessa, in cui ogni contributo assume un valore importante per la sopravvivenza e la crescita della comunità.

Il massimo dell’autonomia, quindi, non consiste nell’assenza di relazione, non risiede nell’affermazione orgogliosa di non influenzamento: è, invece, la capacità acquisita di funzionare produttivamente nel sociale, nella possibilità e capacità di interdipendenza, nell’influenzamento reciproco che ci permette di maturare e autorealizzarci. Cerca l’autonomia chi vuole integrarsi, verificarsi, misurarsi, spendersi in relazioni complesse con gli altri, con la famiglia, con i colleghi, gli amici… vuole impegnarsi in continue e varie modalità di confronto che avverte come generatrici di scambio e progresso, come opportunità e non come vincolo.

Sapersi muovere in Autonomia significa rimanere Aperti al Contatto e al confronto, Percependo le proprie capacità e il loro Valore, mantenendo il senso di Piacere per Sé e per l’altro, sentendo di poter mantenere efficacemente la propria direzione sia nei movimenti da soli che nell’operare insieme: sicuramente la Consistenza, l’Affermazione, il Sentire e la Continuità del Sé sono capacità che rendono il nostro movimento Forte ed Autonomo.

Riferimenti teorici

Il Funzionalismo Moderno, sulla cui epistemologia si basa il costrutto clinico della Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale, nasce dalla necessità di integrare nella teoria e nella pratica psicoterapeutica le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica sull’integrazione del Sé. Questo modello guarda il mondo affettivo delle emozioni, il mondo cognitivo con i ricordi, il simbolico e l’immaginativo, il linguaggio dei movimenti e delle posture, i sistemi psicofisiologici come Piani integrati in cui il Sé si organizza, e permette di intervenire con un’operatività capace di soddisfare i bisogni del Sé in modo integrato ed armonioso.

Ciascun Funzionamento di Fondo è caratterizzato da un preciso quadro di Funzioni che lo specifica, modulandosi in interazione con gli altri, affinché la persona possa esprimersi al meglio: sono modi di essere del Sé rispetto ad alcune aree essenziali della vita umana, del relazionarsi con se stessi e con gli altri in varie situazioni.

Metodologia

Il lavoro prevede tecniche che fanno riferimento al Funzionalismo: attività in gruppo ed in coppia con tecniche Funzionali esperienziali, un lavoro che coinvolge in una piena Consapevolezza e Conoscenza per il riconoscimento e l’integrazione dei propri Funzionamenti.

Contenuti

Il Workshop teorico-esperienziale si pone l’obiettivo di esplorare le Esperienze di Base che sostengono la costruzione di un’Autonomia vera, permettendo ad ogni partecipante di riconoscere, nella propria identità, quelle abilità utili ad affrontare le difficoltà contestuali.

  • Percepire e riconoscere la propria unicità e le proprie emozioni nel Contatto con l’altro
  • Sentire di potersi Aprire e Condividere il piacere di sé nella propria operosità
  • Sperimentare l’Affermare Sé e le proprie ragioni nella calma e nella certezza
  • Riconoscere nell’incontro con l’altro una risorsa per Sé e per aggiungere valore al progetto individuale e comune

Destinatari

Il percorso formativo è rivolto a tutti coloro che intendono sviluppare capacità personali attraverso esperienze pratiche che approfondiscono il tema proposto.

Trainers

Chiara Pacquola Psicologa del lavoro, Psicoterapeuta Funzionale S.I.F.

Laura Casetta Psicologa, Psicoterapeuta Funzionale

 

Adesioni e iscrizioni

La quota di partecipazione al corso formativo è di €100 + IVA e andrà versata nella prima giornata di corso. L’adesione va inviata alla segreteria entro il 5 Dicembre 2013. L’iscrizione può avvenire via telefono, o inviando il modulo retro stampato via e-mail o fax.

Si prega di indossare un abbigliamento comodo

volantino con scheda di iscrizione


Resta aggiornato su Attività, Seminari, e Workshop!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »