Dal movimento allo stare: tecniche Funzionali nell’intervento nell’infanzia, 16 aprile 2015 – 11,4 crediti ECM

pfadmin 16 gennaio 2015 0
Dal movimento allo stare: tecniche Funzionali nell’intervento nell’infanzia, 16 aprile 2015 – 11,4 crediti ECM

Giovedì 16 aprile 2015 - il corso ha ottenuto 11,4 crediti ECM per le professioni: psicologi (tutte le discipline), educatori professionali, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, fisioterapisti, infermieri pediatrici, logopedisti.

Il bambino è un essere integrato fin dalla nascita, i cui Bisogni fondamentali devono essere soddisfatti mediante delle Esperienze (Esperienze di Base del Sé) che vanno attraversate più volte in modo pieno, positivo e soddisfacente.

Le carenze nel modo in cui queste esperienze vengono vissute o l’inadeguatezza delle stesse, sfociano in alterazioni profonde che si manifestano molto prima di sintomi e disturbi e che vanno, pertanto, lette come segnali su cui si può ancora intervenire. I segni precoci devono riguardare tutti i livelli del funzionamento dell’organismo in una visione multidimensionale.

Le esperienze che sono principalmente carenti nello sviluppo del bambino “iperattivo” sono: l’essere Tenuto, Contenuto e Fermato; l’esperienza dello Stare e della Calma.

Queste carenze sono dovute spesso ai mutamenti sul piano sociale, che hanno comportato un aumento della velocità a discapito della lentezza e della capacità di stare e godersi piccoli momenti di pausa, che sono momenti per se stessi.

Questa perdita delle capacità di Stare, di Essere Tenuto e Fermato e della Calma si riscontrano, prima, nei genitori, e nei loro figli, in seguito.

Un intervento preventivo efficace dovrebbe, quindi, controbilanciare gli effetti di questi cambiamenti culturali mediante un approccio che favorisca la possibilità di rallentare, allentare il controllo, riscoprire la piacevolezza dello Stare senza fare necessariamente qualcosa, del Sentire e, dall’altro lato della polarità, stimolare una Vitalità, un movimento energico pieno e ampio, non caotico, che spinga all’espansione.

 

Programma

9.00-10.00 Introduzione sul Modello Funzionale

10.00-11.30 Le gamme e le polarità del movimento

11.30-13.00 Le tecniche nel Disturbo da Iperattività con Deficit d’attenzione

Pausa pranzo

14.00-15.00 Aspetti preventivi e terapeutici del Gioco: progetti di gruppo e interventi individualizzati

15.00-16.30 Il massaggio nell’infanzia

16.30-18.00 Limiti e contenimento: l’interiorizzazione delle regole

18.00-18.30  Compilazione dei questionari

 

Riferimenti teorici

Il Funzionalismo Moderno, sulla cui epistemologia si basa il costrutto clinico della Scuola Europea di For­mazione in Psicoterapia Funzionale, nasce dalla ne­cessità di integrare nella teoria e nella pratica psico­terapeutica le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica sull’integrazione del Sé.

Il Neofunzionalismo, con un approccio olistico, si con­centra su Funzionamenti che appartengono ad ogni essere vivente umano e che sono spesso visibili anche in specie animali. Infatti, la Forza, la capacità di Per­cepire ed Esplorare, il Sentirsi, il Contatto, sono Fun­zionamenti riconoscibili ed individuabili non solo nella razza umana, ma anche in molte specie animali. Ogni Funzionamento di fondo consolidato nelle Espe­rienze di Base, è predisposto da un preciso quadro di Funzioni, che si vanno a considerare ed a modificare nella pratica psicoterapeutica.

Le Funzioni si modulano affinché l’organismo possa esprimere ciascuno dei suoi Funzionamenti in precise Esperienze di Base nel modo più ampio possibile.

 

Docenti

Dott.ssa Francesca Galvani  Psicologa, Psicoterapeuta Funzionale, socia S.I.F.

Dott.ssa Roberta Lubrano  Psicologa, Psicoterapeuta Funzionale, Coreografa

 

Iscrizioni

Il costo dell’iscrizione è di 100 euro, 80 euro per gli studenti e gli specializzandi.

Per iscriversi, inviare tramite e-mail la scheda di iscrizione e la ricevuta del bonifico bancario a info@psicoterapiafunzionale.it

Il bonifico va intestato a:

Associazione Centro di Psicologia e

Psicoterapia Funzionale – Istituto SIF di Padova

UNICREDIT BANCA

Filiale di Padova Via Verdi

C/C 000100438593

IBAN IT 28Y02008 12123 000100438593

Si prega di indossare un abbigliamento comodo (tuta e calzini)

 Volantino con scheda di iscrizione


Resta aggiornato sui corsi ECM!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »