WORKSHOP AVANZATO sull’Acceptance & Commitment Therapy: una guida verso la relazione terapeutica, 24 e 25 ottobre 2015 – 20,4 crediti ECM

pfadmin 17 luglio 2015 0
WORKSHOP AVANZATO sull’Acceptance & Commitment Therapy: una guida verso la relazione terapeutica, 24 e 25 ottobre 2015 – 20,4 crediti ECM

SABATO 24 E DOMENICA 25 OTTOBRE 2015 – 20,4 CREDITI ECM PER PSICOLOGI (tutte le discipline) E MEDICI (tutte le discipline)

L’Acceptance and Commitment Therapy, o ACT è una nuova forma di psicoterapia, con solide basi scientifiche, e fa parte di quella che viene definita la “terza onda” della terapia cognitivo comportamentale (Hayes, 2004).

L’ACT aiuta, attraverso la mindfulness, esercizi esperienziali e metafore,  a riportare la persona in una direzione di vita dove ci sono persone e cose importanti per lei, abbandonando la lotta contro il cercare di risolvere problemi irrisolvibili come la sofferenza,  l’ansia, il disagio.

Parte fondamentale dell’intervento ACT è la relazione terapeutica, punto riconosciuto, anche in approcci molto diversi tra loro, come fondamentale e allo stesso tempo complesso, poiché riguarda non tanto quello che il terapeuta sa o fa con il paziente, ma riguarda il come sta nel momento presente, dentro la stanza di terapia, col paziente. Il terapeuta, infatti, porta con sé in seduta anche le proprie difficoltà a stare con sensazioni ed emozioni, le proprie storie, le proprie regole su cosa deve fare un buon terapeuta. Così, quando si presentano in seduta frasi come “Questa terapia non mi sta servendo a nulla…” o “Spiegami perché sono così depressa”, lo psicoterapeuta può agganciarsi ad una sua emozione o a un suo pensiero e di conseguenza potrebbe iniziare a muoversi in modo poco flessibile, staccandosi dal paziente e dal momento presente. In questa modalità l’intervento può risultare meno efficace, perdendo l’occasione di usare ciò che emerge nella relazione.

Questo Workshop ACT avanzato vuole offrire ai partecipanti degli strumenti specifici, sia teorici che pratici, per allenarsi a non “abboccare” agli ami che ci portiamo in seduta in modo da essere più presenti e consapevoli nella stanza di terapia, imparando a stare nella relazione e a usarla nel momento presente in modo mirato ai sei processi ACT. Durante il Workshop i partecipanti lavoreranno principalmente  con esercizi di role-playing e a piccoli gruppi su casi clinici o sulle proprie difficoltà.

Obiettivi Formativi

- Presentare degli strumenti per la concettualizzazione di un caso secondo l’ACT

- Presentare le caratteristiche per agire in modo ACT in seduta

- Prendere consapevolezza di come le proprie emozioni e i propri pensieri agganciano il terapeuta in seduta

- Allenarsi a riconoscere il proprio mondo interno senza agire nella direzione di controllarlo e rimanendo in contatto col paziente

- Presentare come il centrarsi nel momento presente sia importante per sviluppare la relazione col paziente

- Imparare a mirare la relazione ad un intervento flessibile sui processi ACT

- Proporre delle esercitazioni per creare un intervento ACT personalizzato

- Proporre degli esercizi sull’apprezzare

Adesioni e iscrizioni

Il corso è aperto a un numero massimo di 25 partecipanti ed è destinato esclusivamente a Medici, Psicoterapeuti e Psicologi iscritti ad una scuola di specializzazione in psicoterapia. Il costo dell’iscrizione è di 200 euro.

Per iscriversi, inviare tramite e-mail a l.casetta@psicoterapiafunzionale.it la scheda di iscrizione e la ricevuta del bonifico bancario.

Il bonifico va intestato a:

Associazione Centro di Psicologia e

Psicoterapia Funzionale – Istituto SIF

UNICREDIT BANCA

Filiale di Padova Via Verdi

C/C 000100438593

IBAN IT 28Y02008 12123 000100438593

Docenti

Giovanni Zucchi  psicologo clinico, psicoterapeuta, President-elect dell’Associazione ACT Italia

Laura Casetta  psicologa sperimentale psicoterapeuta

Metodologia

Il corso prevede l’impiego di una didattica frontale e la sperimentazione di modalità di intervento del modello, per poterlo valutare e conoscere anche su un piano pratico.

Programma

Sabato 24 ottobre 2015

Sessione 1 Le competenze base per sviluppare una relazione terapeutica nell’ACT

9.30-10.30  “La concettualizzazione del caso nei 6 processi ACT

10.30-11.00 Problemi più comuni che agganciano il terapeuta durante la seduta

11.00-11.15 Pausa

11.15-13.00 Agire in modo ACT per fare ACT

13.00 – 14.00 Pausa Pranzo

Sessione 2 Aprirsi: i processi di accettazione e defusione nella relazione

14.00-14.45 “Emozioni e sensazioni difficili per il terapeuta”

14.45-15.15 “Le proprie storie sul buon terapeuta”

16.45 – 17.00 Pausa

17.00-18.00  “Convincere, spiegare, discutere, risolvere problemi ed evitare di stare nelle emozioni difficili”

 

Domenica 25 ottobre 2015

Sessione 3 Centrarsi: la percezione di Sé, degli altri e del momento presente nella relazione

9.30-10.30 “Riconoscere i processi ACT che si mostrano in seduta nel momento presente”

10.00-11.00 La mindfulness nella relazione terapeutica”

11.00-12.15 “Esercizi per lavorare attraverso la relazione sui processi ACT nel momento presente”

13.00 – 14.00 Pausa pranzo

Sessione 4 Impegnarsi: il processo di azione impegnata in direzione dei valori nella relazione

14.00-15.00 “Identificare i valori nella relazione di un terapeuta ACT”

15.00-16.30 “Creare esercizi e metafore”

16.30-16.45 Pausa

16.45-17.30 “Apprezzare

17.30-18.00 “Il tocco e la relazione: il modello ACT e il modello Funzionale a confronto”

 

 

Il corso è organizzato e si terrà presso l’Associazione Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale-Istituto S.I.F. di Padova in Via Vicenza, 12/A a Padova.

Per informazioni contattare la Segreteria organizzativa chiamando il numero 3292169795 o scrivendo una mail a l.casetta@psicoterapiafunzionale.it

 

Volantino con scheda di iscrizione


Resta aggiornato sui corsi ECM!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »