L’Espressività Corporea e l’Improvvisazione Teatrale nell’intervento con gli adolescenti, 27 novembre 2015

pfadmin 9 agosto 2015 0
L’Espressività Corporea e l’Improvvisazione Teatrale nell’intervento con gli adolescenti, 27 novembre 2015

Accreditato dal MIUR per gli insegnanti delle scuole medie inferiori e superiori

In questo corso verranno proposte, soprattutto attraverso esperienze pratiche, tecniche d’intervento nei gruppi di adolescenti nell’ambito educativo, della prevenzione e in quello terapeutico.

Ogni adolescente ha dei bisogni che se non vengono soddisfatti in modo pieno non permettono il raggiungimento di uno stato di Benessere e di pienezza nella vita adulta. I bisogni fondamentali in questa fase di vita, che prenderemo in considerazione in questo lavoro sono:

  • l’espansione,
  • l’espressione,
  • il movimento,
  • il progettare,
  • il contatto,
  • la curiosità e la conoscenza,
  • il percepirsi e il Sentirsi,
  • la sessualità,
  • l’essere contenuto.

Il teatro consiste nella messa in scena dei propri vissuti, esso implica l’educazione alla sensorialità e al proprio movimento corporeo e vocale. La teatralità aiuta ad ottenere un maggior controllo sulla propria espressività, che non sia però improntato al reprimersi, ma ad aprirsi, mostrarsi e valorizzarsi nei contesti relazionali.

Inoltre, il teatro permette di sperimentare diversi ruoli, riconoscendo la necessità per l’individuo di funzionare in modo adeguato relativamente ai vari contesti, intendendo il ruolo come un vestito che ci si può mettere e togliere.

Il corso si rivolge a tutti gli interessati, in particolare agli psicologi, agli educatori, agli insegnanti e ad altre figure professionali che lavorano a contatto con gli adolescenti.

Programma

9:00-10:00  L’adolescenza secondo il Mo­dello Funzionale

10:00-13:00  Tecniche di espressività corporea nel lavoro con gli adolescenti

Pausa pranzo

14:00-15:00  Aspetti preventivi e psicoeducativi

15:00-18:00  L’improvvisazione teatrale nella costruzione dell’identità

Riferimenti teorici

Il Funzionalismo Moderno, sulla cui epistemologia si basa il costrutto clinico della Scuola Europea di For­mazione in Psicoterapia Funzionale, nasce dalla ne­cessità di integrare nella teoria e nella pratica psico­terapeutica le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica sull’integrazione del Sé.

Il Neofunzionalismo, con un approccio olistico, si con­centra su Funzionamenti che appartengono ad ogni essere vivente umano e che sono spesso visibili anche in specie animali. Infatti, la Forza, la capacità di Per­cepire ed Esplorare, il Sentirsi, il Contatto, sono Fun­zionamenti riconoscibili ed individuabili non solo nella razza umana, ma anche in molte specie animali. Ogni Funzionamento di fondo consolidato nelle Espe­rienze di Base, è predisposto da un preciso quadro di Funzioni, che si vanno a considerare ed a modificare nella pratica psicoterapeutica.

Le Funzioni si modulano affinché l’organismo possa esprimere ciascuno dei suoi Funzionamenti in precise Esperienze di Base nel modo più ampio possibile.

Docenti

Dott.ssa Francesca Galvani  Psicologa, Psicoterapeuta Funzionale, socia S.I.F.

Dott.ssa Roberta Lubrano  Psicologa, Psicoterapeuta Funzionale, Coreografa

Iscrizioni

Il costo dell’iscrizione è di 100 euro, 80 euro per gli studenti e gli specializzandi.

Per iscriversi, inviare tramite e-mail la scheda di iscrizione e la ricevuta del bonifico bancario a info@psicoterapiafunzionale.it

Il bonifico va intestato a:

Associazione Centro di Psicologia e

Psicoterapia Funzionale – Istituto SIF di Padova

UNICREDIT BANCA

Filiale di Padova Via Verdi

C/C 000100438593

IBAN IT 28Y02008 12123 000100438593

Si prega di indossare un abbigliamento comodo (tuta e calzini)

Volantino con scheda di iscrizione


Resta aggiornato su Attività, Seminari, e Workshop!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »