Workshops esperienziali “LIBERA NOS A MALO. I mali del nostro tempo: tra imprevedibilità e possibilità di cambiamento – 9 e 10 giugno, 23 e 24 settembre, 1 e 2 dicembre 2016

pfadmin 17 maggio 2016 0
Workshops esperienziali “LIBERA NOS A MALO. I mali del nostro tempo: tra imprevedibilità e possibilità di cambiamento – 9 e 10 giugno, 23 e 24 settembre, 1 e 2 dicembre 2016

Tecniche integrate di esperienze psicocorporee,                        energetiche, ipnotiche per uscire dal trauma

Giovedì 9 e Venerdì 10 giugno 2016

Conduttrice: Valentina Cincotto

Alcuni eventi, nella nostra vita, possono disorientarci ed interrompere la Continuità del Sé.

Abusi, malattie, lutti, incidenti, separazioni, etc., tanto più bruschi e non mediati, non elaborati, minacciano la nostra integrità psicofisica, proprio perché sembra esserci un’assenza di significato a spiegarne la ‘ferocia’.

E così dolore, rabbia, incubi, insonnia, ansia, paura, disfunzioni sessuali, ormonali, immunitarie, etc., diventano manifestazione di questa impossibilità a darne un senso logico all’interno della nostra esperienza.

In queste due giornate, mediante l’utilizzo di tecniche Funzionali (psicocorporee), autoipnotiche ed energetiche (spirituali) si accompagneranno i partecipanti a ridefinire e risignificare in modo coerente alla propria esperienza, un evento considerato traumatico della loro storia personale.

Volantino

Il tempo non basta mai? Prova a fermarti!

Venerdì 23 e sabato 24 settembre 2016

Conduttrici: Ester Boccasso e Lisa Buoso

Secondi, minuti, ore, giornate, settimane, mesi, anni.

Viviamo in costante attivazione e ansia per dover fare e gestire il maggior numero di cose nel minor tempo possibile.

Avere tempo. Vuoto o pieno, comunque passa. Perché non trovare il migliore dei modi per trascorrerlo?

Ti è mai capitato di volere che si fermasse?

Quante volte guardando l’orologio ti si è fermato il respiro?

Hai mai desiderato che un giorno durasse 48 ore? 

Questo workshop ti permetterà di sperimentare la piacevolezza e la possibilità di trasformare il tempo nella risorsa più preziosa che hai e non contro di te, come una spada di Damocle.

Volantino

Crisi in movimento: Sentirsi, reagire, rinnovarsi

Giovedì 1 e Venerdì 02 dicembre 2016

Conduttori: Giulia Grazioli e Paolo Maule

La crisi sembra essere il male del nostro tempo: economia, lavoro, relazioni sociali e familiari sono attività umane che stanno attraversando una fase instabile e incerta. La crisi ci costringe al cambiamento, che può essere stressante e talvolta traumatico. Dal punto di vista del Neofunzionalismo la crisi può essere vista come un’occasione per abbandonare e smantellare una vecchia configurazione di noi stessi e poterne edificare di nuove.

Il seminario teorico esperienziale “Crisi in movimento” ci permetterà di sperimentare la messa in movimento di un atto creativo che dalle piccole o grandi difficoltà del nostro quotidiano ci condurrà a una nuova percezione della nostra vita.

Partendo dal nostro Sentire, la crisi diventa l’occasione per entrare in connessione con noi stessi, poter sentire i nostri limiti, evidenziare la Forza e mettere in gioco le nostre risorse. Reagire alla crisi, infine, significa generare un flusso vitale, verso la realizzazione di una nuova integrazione.

 

Volantino

Riferimenti teorici

Il Funzionalismo Moderno, sulla cui epistemologia si basa il costrutto clinico della Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale, nasce dalla necessità di integrare nella teoria e nella pratica psicoterapeutica le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica sull’integrazione del Sé.

Il Neofunzionalismo, con un approccio olistico, si concentra su Funzionamenti che appartengono ad ogni essere vivente umano e che sono spesso visibili anche in specie animali. Infatti, la Forza, la capacità di Percepire ed Esplorare, il Sentirsi, il Contatto, sono Funzionamenti riconoscibili ed individuabili non solo nella razza umana, ma anche in molte specie animali. Ogni Funzionamento di fondo consolidato nelle Esperienze di Base, è predisposto da un preciso quadro di Funzioni, che si vanno a considerare ed a modificare nella pratica psicoterapeutica.

Le Funzioni si modulano affinché l’organismo possa esprimere ciascuno dei suoi Funzionamenti in precise Esperienze di Base nel modo più ampio possibile.

Metodologia

Il lavoro prevede l’essere guidati in esperienze pratiche psicocorporee che consentono l’apprendimento tecnico e la crescita personale sul tema proposto. I vissuti potranno essere raccolti e condivisi in gruppo, permettendo una riflessione sia personale sia teorica. Le tecniche utilizzate fanno riferimento alla matrice della Psicologia Funzionale e prevedono attività in gruppo ed in coppia con tecniche psicocorporee, di tocco e contatto. Il lavoro attraverso le Esperienze permette ai partecipanti di sperimentarsi in prima persona e di riconoscere e integrare le proprie emozioni, sensazioni e vissuti.

Destinatari

Il percorso formativo è rivolto a tutti coloro, inclusi studenti e specializzandi, che intendono sviluppare capacità personali attraverso esperienze pratiche che approfondiscono il tema proposto.

Adesioni e iscrizioni

Ogni workshop è aperto a tutti gli interessati fino a un numero massimo di 25 partecipanti. Il costo dell’iscrizione ad ogni workshop è di 100 euro, compresa la quota associativa di 5 euro, ed andrà versato nella prima giornata di corso. L’adesione va segnalata alla segreteria dell’Ass. Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale – Istituto S.I.F. di Padova entro due giorni prima di ogni workshop. L’iscrizione può avvenire via telefonica, o inviando il modulo retro stampato via e-mail o fax.


SI PREGA DI INDOSSARE UN ABBIGLIAMENTO COMODO (es. tuta e calzini)

Per informazioni contattare lo Sportello informativo:

dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00

Tel: 049.7389287

Fax: 049.723961

info@psicoterapiafunzionale.it

Seguici su Facebook: Psicoterapia Funzionale Padova


Resta aggiornato su Attività, Seminari, e Workshop!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »