CAPPUCCETTO ROSSO HA INCONTRATO IL LUPO: COME DIFENDERSI DALLA DIPENDENZA AFFETTIVA – 21-22 LUGLIO 2017

pfadmin 24 giugno 2017 0
CAPPUCCETTO ROSSO HA INCONTRATO IL LUPO: COME DIFENDERSI DALLA DIPENDENZA AFFETTIVA –   21-22 LUGLIO 2017

“…E’ l’essere UNO il segreto: il sentirci interi non ci porterà a vagare in cerca di qualcosa o qualcuno che ci riempia…”

“Io non posso vivere senza di te!”…. “Tu sei mio/a!”.

Può accaderci di essere convinti di Amare mentre, invece, Dipendiamo soltanto: l’Amore allora smette di nutrire, di farci stare bene, di renderci belli; diviene come una droga che imbruttisce e logora. Non è amore crearsi un’ossessione per l’Altro, limitare la propria vita, non esprimere i propri bisogni o, persino, morire per rincorrere un’idea platonica di completezza.
Queste forme di amore malato, dette “love addiction”, sono una vera e propria dipendenza affettiva. Nonostante la sofferenza provata nella relazione non ci si riesce ad allontanare dalla persona nociva. Non ci importa se siamo costantemente svalutati, confusi: siamo ossessionati dall’idea dell’abbandono e vediamo una vita gri- gia davanti senza l’ebrezza che quel finto amore ci dà.
Dell’amore, inteso come Continuità, Condivisione, Portati dentro, non resta che uno struggente desiderio.

Sono relazioni dannose, malate e mortali, da cui sembra impossibile staccarsi, fuggire. Sono trappole feroci che attuano meccanismi manipolatori che generano confusione, senso di colpa, confusione e svalutazione. Perché quando c’è dipendenza affettiva la relazione si snoda attraverso copioni noti; entrambi necessitano dell’altro per esistere, per poter agire il proprio ruolo: non ci sono per loro stessi, sono incapaci di ascoltare ed accudire i propri bisogni, in una piena autonomia.

Queste due giornate si propongono, partendo dalle esperienze vissute dai partecipanti in sede di corso, grazie all’utilizzo di tecniche Funzionali psico-corporee, di fare luce sulle modalità con cui essi vivono le relazioni affettive, riconoscendo così eventuali alterazioni e/o risorse. E’ previsto anche uno spazio teorico dove saranno illustrati i principali indicatori di una relazione di dipendenza affettiva per dare consapevolezza e permettere così una personale elaborazione di situazioni e vissuti nocivi generati dall’essere entrati in tali situazioni di falso amore.

Metodologia

Il lavoro prevede l’essere guidati in esperienze pratiche psicocorporee che consentano l’apprendimento tecnico e la crescita personale sul tema proposto. I vissuti potranno essere raccolti e condivisi in gruppo, permettendo una riflessione sia personale che teorica. Le tecniche utilizzate fanno riferimento alla matrice della Psicologia Funzionale e prevedono attività in gruppo ed in coppia con tecniche psicocorporee di tocco e contatto ed immaginazioni guidate. Il lavoro attraverso le Esperienze permetterà ai partecipanti di sperimentarsi in prima persona e di riconoscere ed integrare le proprie emozioni, sensazioni e comportamenti con i propri pensieri.

Obiettivi

• Contattare le proprie Sensazioni ed i propri bisogni: dall’interezza alla Percezione della Realtà.

• Amarsi: ritrovare il valore di Sé.

• Amare/essere Amati: oltre il Dare e il subire; Reimparare a prendere, chiedere, allontanare

• Consistenza ed Autonomia: crearsi il proprio spazio, fare per sé.

Docenti

Cristina Carlomagno, Psicologa, Psicoterapeuta
Valentina Cincotto, Psicologa, Psicoterapeuta, socia S.I.F

Riferimenti teorici

Il Funzionalismo Moderno, sulla cui epistemologia si basa il costrutto clinico della Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale, nasce dalla necessità di integrare nella teoria e nella pratica psicoterapeutica le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica sull’integrazione del Sé. Il Neofunzionalismo, con un approccio olistico, si concentra su Funzionamenti che appartengono ad ogni essere vivente umano e che sono spesso visibili anche in specie animali.

Destinatari

Il percorso formativo è rivolto a tutti coloro, inclusi studenti e specializzandi, che intendano sviluppare capacità personali e teoriche attraverso esperienze pratiche che approfondiscono il tema della dipendenza affettiva (Love addiction).

Costi ed iscrizioni

Il corso è aperto a un massimo di 25 partecipanti. La quota di iscrizione è di 100 euro, comprendente la quota di iscrizione all’Associazione Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale di 5 euro.

Per iscriversi inviare a:

valentina.cincotto@libero.it la scheda di iscrizio- ne e la ricevuta del bonifico bancario, specifican- do il nome del corso e il cognome del partecipante.

Il bonifico va intestato a:

Associazione Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale – Istituto SIF

UNICREDIT BANCA – Filiale di Padova Via San Fermo C/C 000100438593
IBAN IT22S0200812101000100438593

SI PREGA DI INDOSSARE UN ABBIGLIAMENTO COMODO. 

Scarica qui il volantino con la scheda di iscrizione


Resta aggiornato su Attività, Seminari, e Workshop!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »