USCIRE DALLA DIPENDENZA AFFETTIVA UTILIZZANDO LA CHIAVE: AMARSI - 1-2 FEBBRAIO 2018

pfadmin 6 agosto 2017 0
USCIRE DALLA DIPENDENZA AFFETTIVA UTILIZZANDO LA CHIAVE: AMARSI - 1-2 FEBBRAIO 2018

USCIRE DALLA DIPENDENZA AFFETTIVA UTILIZZANDO LA CHIAVE: AMARSI

“Così non posso vivere, con o senza di te; ed a me pare di non saper più quel che io voglio”
(Ovidio, in Amores III 11,39)

Tutti soffrono per amore, da Ovidio ai più contemporanei U2 (che con “With or without you” hanno ripreso i versi latini del primo): poesie, canzoni, opere artistiche di ogni tipo sono intrise dal dolore del rifiuto, dalla gelosia, dalla rabbia e dalla colpa che accompagnano l’amore.

Ma, nonostante soffrire d’amore sia un’esperienza comune, talvolta non sempre si riesce ad uscirne indenni: sempre più persone si rivolgono allo psicologo motivati dalla difficoltà nel gestire una relazione affettiva che comporta dolore e sofferenza. Che dipenda dal non riuscire ad allontanarsi da una persona “nociva” o il non riuscire ad accettare un rifiuto, queste persone hanno in comune pensieri di autosvalutazione, sentimenti di colpa, sono ossessionate dall’altro, sia dalla sua presenza che dalla sua assenza.

I clinici hanno definito questo quadro “dipendenza d’amore” e, come ogni altra dipendenza, comporta un impoverimento nella vita di chi ne soffre, uno smarrimento della “retta via”, un investimento inutile di risorse in una direzione non efficace e basata solo su un sollievo momentaneo proveniente dalla sensazione di avere il “controllo” della situazione (o dell’altro).

Questo workshop ha l’obiettivo di approfondire il tema dell’amore, sia da un punto di visto teorico che pratico: attraverso un lavoro esperienziale basato su tecniche psico-corporee, i partecipanti potranno, vedere con maggiore chiarezza i loro schemi legati all’affettività, distinguendo quelli adattivi da quelli disfunzionali e riconoscendo quali emozioni li alimentano (paura, rabbia, vergogna, …).

Una grande parte del lavoro sarà focalizzata sul dare amore e sul ricevere amore, sia rispetto ad altri, sia verso e da se stessi: quest’ultima capacità, in particolare, sarà sviluppata come strumento per guarire le ferite d’amore e poter andare oltre, senza rimanere invischiati in vecchi schemi o paure. In altre parole, il Workshop sarà finalizzato a riconoscere quella parte vulnerabile dentro ognuno di noi che necessita di amore, di comprensione, di dolcezza. Da parte di noi stessi, non di qualcun altro.

METODOLOGIA

Il lavoro prevede l’essere guidati in esperienze pratiche psicocorporee che consentono l’apprendimento tecnico e la crescita personale sul tema proposto. I vissuti potranno essere raccolti e condivisi in gruppo, permettendo una riflessione sia personale sia teorica. Le tecniche utilizzate fanno riferimento alla matrice della Psicologia Funzionale e prevedono attività in gruppo ed in coppia con tecniche psicocorporee, di tocco e contatto ed immaginazioni. Il lavoro attraverso le Esperienze permette ai partecipanti di sperimentarsi in prima persona e di riconoscere ed integrare le proprie emozioni, sensazioni e comportamenti con i propri pensieri.

OBIETTIVI

  • Riscoprire il proprio valore difronte alla difficoltà di prendere delle decisioni
  •  Recuperare l’Amore verso se stessi per condurre il raggiungimento dei propri
  • Stare bene con sé stessi, senza la costante pre- senza dell’altro
  • Sperimentare la Tenerezza attraverso le sfumature del contatto e nel caso del tocco
  • Abbandonare il Controllo per abbracciare la vita.

DESTINATARI

Il percorso formativo è rivolto a tutti coloro, inclusi studenti e specializzandi, che intendono sviluppare capacità personali attraverso esperienze pratiche che approfondiscono il tema della dipendenza affettiva (Love addiction).

RIFERIMENTI TEORICI

Il Funzionalismo Moderno, sulla cui epistemologia si basa il costrutto clinico della Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale, nasce dalla necessità di integrare nella teoria e nella pratica psicoterapeutica le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica sull’integrazione del Sé. Il Neofunzionalismo, con un approccio olistico, si concentra su Funzionamenti che appartengono ad ogni essere vivente umano e che sono spesso visibili anche in specie animali.

DOCENTI

L. Rizzi, Psicologo, Psicoterapeuta, socio S.I.F
D. Trabucchi, Psicologo, Psicoterapeuta

COSTI ED ISCRIZIONE

Il corso è aperto a un massimo di 25 partecipanti. La quota di iscrizione è di 100 euro, comprende la quota di iscrizione all’Associazione Centro di Psicologia e Pscoterapia Funzionale di 5 euro

Per iscriversi inviare a: l.rizzi@psicoterapiafunzio- nale.it.la scheda di iscrizione e la ricevuta del bonifico bancario. Il bonifico va intestato a: Associazione Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale – Istituto SIF

UNICREDIT BANCA – Filiale di Padova Via San Fermo C/C 000100438593 -IBAN IT22S0200812101000100438593

Nella causale del bonifico specificare nome del corso abbreviato LA CHIAVE e cognome del partecipante.

SI PREGA DI INDOSSARE UN ABBIGLIAMENTO COMODO. (es. tuta e calzini)

Scarica qui il volantino con scheda di iscrizione


Resta aggiornato su Attività, Seminari, e Workshop!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »