IL TOCCO NELL’ACCOMPAGNAMENTO ALLA FINE DELLA VITA

pfadmin 12 ottobre 2018 0
IL TOCCO NELL’ACCOMPAGNAMENTO ALLA FINE DELLA VITA

I professionisti sanitari in diversi contesti accompagnano nel fine vita quei pazienti con i quali hanno condiviso la quotidianità, le storie, gli affetti talvolta per diversi anni. Come stare con il paziente nel letto di morte, come comunicare la morte di un paziente, come elaborare internamente il lutto, sono temi spesso evitati o non affrontati e talvolta i professionisti imparano da soli a stare in questa intensità emotiva. Le ricerche mostrano, però, il rischio che i professionisti sviluppino quella che in letteratura è stata chiamata “empathy fatigue” o, tradotta letteralmente, fatica empatica, dove il professionista, che non può lenire o risolvere la sofferenza del paziente, sviluppa un senso di non efficacia e non riesce più a gestire in modo adeguato le proprie emozioni, distaccandosene o mettendo in atto dei comportamenti come l’auto-sacrificio che lo portano ad “esaurirsi” e a sviluppare alti livelli di stress e di sofferenza, con effetti negativi anche sulla salute e sul rendimento lavorativo.

Il presente corso ha l’obiettivo di presentare e far sperimentare ai partecipanti l’”antidoto” alla empathy fatigue, attraverso l’introduzione della compassione e del contatto fisico, strumenti indispensabili per chiunque lavori a stretto contatto col dolore e la sofferenza del fine vita.

Obiettivi Formativi

  •  Presentare la “Empathy fatigue”, uno stato di malessere psicologico che colpisce i professionisti che stanno a lungo a contatto con emozioni e sofferenze intense.
  • Imparare delle tecniche per gestire il dolore emotivo nel fine vita
  • Far sperimentare l’uso del tocco per sviluppare vicinanza

 

Il corso ha ottenuto 13,3 crediti ECM per le professioni di: Psicologi (tutte le discipline), Medici (tutte le discipline), Odontoiatra, Fisioterapisti, Infermieri professionali, Infermieri pediatrici, Educatori professionali, Assistenti sanitari, Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Ostetrica, Logopedista, Terapista occupazionale.

Possono partecipare al corso anche altre figure professionali (Operatori socio-sanitari, Musicoterapeuti, Osteopati, Massofisioterapisti, …) che riceveranno un attestato di partecipazione e potranno pagare la quota ridotta per studenti.

Programma

30 novembre

9.30 -11.00 Empatizzare col paziente: è sempre utile? La empathy fatigue

11.00 – 11.15 – Pausa

11.15 – 13.00 Costruirsi un posto sicuro

13.00 – 14.00 Pausa Pranzo

14.00 – 16.00 Cosa ci fa più male? L’illusione del controllo

16.00 -16.15 Pausa

16.15 – 17.00 Il tocco per sviluppare vicinanza

17.00 – 18.00 Abbracciare la vita, oltre la paura

Adesioni e iscrizioni

Il corso è aperto a un numero massimo di 25 partecipanti. Il costo dell’iscrizione è di 100 euro, compresa la quota associativa di 5 euro. Per studenti e specia­lizzandi è di 80 euro.

Per iscriverti, compila la scheda di iscrizione al link ISCRIVITI SUBITO dove ti verrà richiesto di allegare la ricevuta del bonifico bancario in jpg o in pdf, oppure invia la scheda di iscrizione compilata con i tuoi dati e la ricevuta del bonifico bancario a l.casetta@psicoterapiafunzionale.it. Nella causale del bonifico specificare nome del corso abbreviato (FINE VITA) e cognome del partecipante.

Il bonifico va intestato a:

Associazione Centro di Psicologia e Psicoterapia Funzionale – Istituto SIF

UNICREDIT BANCA – Filiale di Padova Via Verdi

C/C 000100438593

IBAN IT22S0200812101000100438593

Se l’ente in cui lavori paga la quota di iscrizione e richiede la fattura elettronica, compila e invia la SCHEDA DI ISCRIZIONE FATTURA ELETTRONICA a l.casetta@psicoterapiafunzionale.it.

 

Scarica il volantino con la scheda di iscrizione

Vuoi iscriverti a questo corso? Leggi i termini e le condizioni di partecipazione

 


Resta aggiornato sui corsi ECM!

Iscriviti alla newsletter!

Leave A Response »