EMICRANIA E SINDROME PREMESTRUALE

  1. HOME
  2. Articoli
  3. EMICRANIA E SINDROME PREMESTRUALE
emicrania mestruale

Introduzione

L’emicrania è una condizione neurologica che è spesso confusa con i sintomi della sindrome premestruale (PMS). Tra queste condizioni esistono numerose somiglianze, ma anche differenze significative che permettono di distinguere due categorie nosografiche diverse.

L’emicrania è un disturbo neurologico molto comune che colpisce circa il 15% della popolazione europea, soprattutto le donne. Ha un decorso ciclico ed è caratterizzato da attacchi ricorrenti di mal di testa accompagnati da nausea, fotofobia e fonofobia.

Differenze tra emicrania mestruale e sindrome premestruale

L’emicrania può insorgere in momenti diversi del ciclo mestruale. Si parla di emicrania mestruale pura (PMM) quando insorge esclusivamente durante il mestruo, mentre l’emicrania relata al ciclo (MRM) comporta ricorrenti mal di testa, sia post-mestruali che pre-mestruali. L’incidenza dell’emicrania varia in base al periodo del ciclo mestruale, con picchi intorno ai cinque giorni centrali e durante il primo giorno di mestruo. La sindrome premestruale (PMS), invece, è un disturbo che comporta sia sintomi fisiologici che psicologici ed è spesso associata a disturbi dell’umore che influenzano gravemente la qualità di vita dell’individuo. Questa condizione è legata al periodo post-ovulatorio del ciclo mestruale e si manifesta nel 2%-10% in donne in età fertile con sintomi fortemente debilitanti.

Elementi comuni tra emicrania mestruale e sindrome premestruale

Emicrania e sindrome premestruale presentano numerose somiglianze a livello di sintomi e tempistiche:

  • fame eccessiva
  • cambi d’umore
  • letargia
  • mal di testa

Inoltre, si ipotizza che entrambe le problematiche siano provocate da meccanismi ormonali. Infatti alcuni studi hanno notato una relazione tra la comparsa della sindrome premestruale e quella dell’emicrania mestruale. Tuttavia, in uno studio svolto in Norvegia (K. Vetvik, E. MacGregor, C. Lundqvist, M. Russell, 2018) non sono state riscontrate particolari somiglianze tra queste condizioni per quanto riguarda i loro aspetti psicologici, mentre rimangono ancora incompresi i meccanismi fisiologici sottostanti.

I trattamenti

Un’ indagine sull’atteggiamento terapeutico dei ginecologi italiani nei confronti della SPM (Parazzini, Paoletti, Mencacci, Orlandi e Crippa, 2008) ha rivelato come i trattamenti più utilizzati consistono nell’assunzione di magnesio e di contraccettivi orali. Inoltre, una porzione ridotta di ginecologi sostiene l’efficacia dei diuretici, degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) e di una dieta a bassissimo contenuto di grassi. Per quanto riguarda l’emicrania, i trattamenti utilizzati possono essere farmacologici, psicologici (vai all’articolo Come curare l’emicrania) o manuali (vedi Il massaggio per il trattamento dell’emicrania).

Conclusione

Sulla base delle evidenze scientifiche esistenti è possibile delineare ulteriori differenze tra l’emicrania e la sindrome premestruale, le quali, tra l’altro, rispondono efficacemente a trattamenti diversi.

Vuoi saperne di più? Partecipa al nostro seminario gratuito sulle cefalee>>

 

Jessica Fanelli

Bibliografia

Vetvik, K. G., MacGregor, E. A., Lundqvist, C., & Russell, M. B. (2018). Symptoms of premenstrual syndrome in female migraineurs with and without menstrual migraine. The journal of headache and pain19(1), 97.

Parazzini, F., Paoletti, A. M., Mencacci, C., Orlandi, G. R., & Crippa, D. (2008). Indagine sulle opinioni dei ginecologi italiani relativamente all’approccio diagnostico e terapeutico alla sindrome premestruale. Giornale italiano di ostetricia e ginecologia30(5), 181-184.

Barnard, D. N. D. Fattori nutrizionali nel controllo della dismenorrea e della sindrome premestruale.

 

I nostri Servizi

Per ricevere assistenza o maggiori informazioni

CONTATTACI ORA

Hai bisogno di aiuto e vuoi ricevere una consulenza GRATUITA?

Vai allo
SPORTELLO DI ASCOLTO

Articoli Correlati

Iscriviti alla Newsletter

Menu